TESSINGIU_ 49^ Mostra dell’Artigianato Sardo

COMUNE DI SAMUGHEO e MURATS
Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda

Presentano

TESSINGIU 49ª Mostra dell’Artigianato Sardo

23. 07. 2016 – 21. 08. 2016

Inaugurazione sabato 23 luglio ore 18:00
Sala convegni Museo MURATS

 

Valorizzare l’intrinseca ricchezza della cultura territoriale attraverso la promozione del talento e dell’identità espressiva artigianale. È questa la formula adottata da TESSINGIU, la 49ª Mostra dell’Artigianato Sardo che anche quest’anno rinnova il tradizionale appuntamento con le eccellenze del panorama regionale, promosso dal Comune di Samugheo e dal Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda – MURATS, in collaborazione con la Pro Loco di Samugheo.
Sabato 23 Luglio alle ore 18:00, presso la Sala Convegni del Museo MURATS, taglio del nastro alla presenza dell’Assessore Regionale al Turismo, Artigianato e Commercio Francesco Morandi, del Sindaco di Samugheo Antonello Demelas e del Direttore del Museo MURATS Baingio Cuccu.
La mostra, visitabile fino al 21 Agosto 2016, si sviluppa attraverso un percorso che lega le sale del Museo ad un secondo spazio espositivo, appositamente allestito, nel centro del paese dando forma ad una “polis del sapere artigianale”, espressione dell’intero patrimonio sardo.
Circa 90 artigiani e oltre mille manufatti, selezionati tra le più alte forme espressive della produzione isolana, dialogheranno tra loro per offrire ai visitatori la possibilità di scoprire e approfondire la conoscenza della raffinata e contemporanea essenza della Sardegna e della sua cultura millenaria, attraverso un racconto manifatturiero che lega i maestri del tessile e del vetro, della ceramica e del ferro, del legno e della pelle, della pietra e dell’oro.
TESSINGIU vuole raccogliere i fili dell’intricata rete di saperi che lega località geograficamente distanti tra loro ma unite da interessi culturali ed esperienze artigianali comuni e valorizzarli attraverso una mostra che è anzitutto un progetto volto ad avvicinare la cultura artigianale al turismo alle attività produttive.
Casa Serra, nel centro storico del paese, sarà sede delle principali attività collaterali alla mostra: due laboratori esperienziali gratuiti, che consentiranno ai visitatori di cimentarsi nell’antica arte manifatturiera della tessitura al telaio orizzontale e della lavorazione della ceramica Raku.
Dalla collaborazione con il Centro Giovanni Lilliu – Fondazione Barumini, nasce inoltre una nuova realtà: TESSINGIU per Barumini, un’ulteriore vetrina per i lavori realizzati da una ventina di selezionati a cui verranno affiancati importanti opere della Collezione Tessile del Museo MURATS. L’allestimento vuole essere un percorso che, muovendo dalle testimonianze storiche e passando per i lavori tradizionali, giunga fino alle nuove sperimentazioni dell’artigianato Sardo. TESSINGIU per Barumini inaugurerà il 30 Luglio e sarà visitabile fino al 30 Ottobre.



Lascia un commento